Chi siamo

Chi rom e…Chi no, associazione di promozione sociale.

L’associazione nasce a Scampia, periferia nord di Napoli, nel 2002.
Si è radicata nel territorio a partire dalla creazione di relazioni significative tra la comunità rom e italiana del quartiere, attraverso interventi culturali e pedagogici.

Nel corso degli anni l’associazione Chi rom e…chi no ha operato affinché la periferia fosse intesa come luogo di sperimentazione e condivisione di buone pratiche.

L’associazione Chi rom e…chi no progetta e realizza laboratori per i bambini, gli adolescenti, le donne, nelle scuole, nel campo rom, nei rioni e negli spazi pubblici di Scampia.
L’obiettivo è attivare concreti processi di cittadinanza e partecipazione. Di contribuire allo sviluppo di percorsi di emancipazione sociale, personale e collettiva. Di favorire la trasformazione positiva del territorio.

La storia dell’associazione inizia dalla auto costruzione di una baracca con gli abitanti del campo rom informale di Scampia.

La baracca chiamata Scola Jungla diventò spazio pubblico e culturale della città. La Scola Jungla era un baluardo culturale contro le discriminazioni e gli stereotipi. Uno spazio di partecipazione attiva e critica degli abitanti, delle associazioni e delle istituzioni.

L’associazione è affidataria di uno spazio comunale: Chikù. Si tratta di un centro culturale e sociale, luogo aperto a bambini, famiglie, giovani, lavoratori, italiani e rom e alla rete di associazioni del quartiere.

Inoltre Chi rom e…chi no ha dato vita a la Kumpania Impresa Sociale. Nonché la prima impresa sociale in Italia che coinvolge donne rom e italiane.

La Kumpania ha sede presso i locali di Chikù – Gastronomia Cultura e Tempo Libero.

La contiguità di Chikù con l’Auditorium e con il parco pubblico di Scampia, sono elementi costitutivi di una piattaforma d’intervento che si interroga sulle odierne prospettive di trasformazione dello spazio pubblico.

Chi rom e...Chi no opera in diversi ambiti